LA FUITINA SBAGLIATA di Mimmo Esposito (2018)

, Opere Prime

È arrivato anche nelle sale della capitale l’esordio alla regia di Mimmo Esposito, La fuitina sbagliata un nuovo tentativo di passaggio dalla piattaforma di YouTube al grande schermo.
L’attore napoletano Esposito ha deciso di mettersi alla prova dietro la macchina da presa insieme al comico duo de I soldi spicci, nato sul web e composto da Annandrea Vitrano e Claudio Casisa, anche loro alla prima esperienza cinematografica.

I due palermitani hanno conquistato il pubblico siciliano negli ultimi anni con il loro canale che ad oggi vanta quasi 300.000 iscritti e un numero indecifrabile di video-gag sulla vita quotidiana di una giovane coppia di fidanzati. Il film dall’ossimorico titolo, dunque, arriva atteso e notevolmente apprezzato proprio da quella fanbase così solida e affezionata di chi li segue e condivide da tempo.

La storia è quella di due giovani ragazzi figli di pasticceri locali che, cresciuti insieme, si innamorano mentre i propri cari decidono di consolidare una collaborazione dolciaria e confezionare il cannolo siciliano perfetto. Fin qui tutto bene se non fosse che dopo qualche anno l’amore finisce e i due si lasciano. Decisi a tornare dalle proprie famiglie per dare loro la spiacevole notizia, troveranno più difficoltà del previsto soprattutto quando, rimasti senza via di scampo, Claudio chiede in sposa Annanadrea. Da quel momento in poi comincerà una serie di sfortunati eventi per i ragazzi che disperatamente voglion far valere le proprie volontà su una famiglia dalle strette vedute, oltre che poco attenta ai loro bisogni.

Sebbene il movimento dal web allo schermo sia spesso critico e delicato, la storia alla base del film è molto carina e anche se dichiaratamente destinata a un pubblico dei più piccoli, è convincente.
La nostra coppia di amanti sembra riecheggiare un po’ le grandi storie d’amore del passato ma al contrario, come un ribaltamento del classico Romeo e Giulietta che con delicata ironia testimonia la difficile situazione delle nuove generazioni alle prese con le tradizioni immutabili del Sud. La fuitina infatti nasce in Sicilia come la fuga di casa degli innamorati per sposarsi in segreto dalle famiglie in disaccordo.
Quello che però lascia un po’ a desiderare sfortunatamente è proprio la prova attoriale. Come in tanti sostengono, infatti, non è detto che la comicità fresca e ragionata di un video da un paio di minuti su YouTube riesca a risultare altrettanto esilarante in grande scala, soprattutto quando, in casi come questo, si basa su evidenti stereotipi.
Nonostante ciò se l’intento alla base del progetto era di realizzare un film leggero per far sorridere bambini di ogni età, si può considerare centrato il bersaglio.

di Daria Falconi