IN VIAGGIO CON ADELE di Alessandro Capitani (2018)

, Opere Prime

La pre-apertura della XIII Festa del Cinema di Roma ha visto protagonista In viaggio con Adele, esordio di Alessandro Capitani, prodotto dalla Paco Cinematografica di Isabella Cocuzza e Arturo Paglia.

Proiettata in anteprima ufficiale ieri, 17 ottobre, alla Casa del Cinema, questa attesa opera prima racconta di Aldo Leoni (Alessandro Haber), un attore teatrale in procinto di fare il provino della vita. La scomparsa improvvisa dell’unica donna che abbia mai amato lo porta, però, fino in Puglia, dove scopre di avere una figlia affetta dalla sindrome di Asperger, Adele appunto, interpretata da Sara Serraiocco.

I due saranno costretti a condividere un viaggio in auto da Foggia fino a Roma, durante il quale le loro diverse solitudini impareranno a conoscersi. Aldo è un ipocondriaco, che ha paura di affrontare la vita e difficoltà a lasciarsi andare. Adele è una ragazza che si definisce neurodiversa e ha problemi relazionali. Cataloga il mondo con i suoi post-it rosa e vive nel suo pigiama con le orecchie da coniglio. Quando Aldo e Adele sono insieme, sono liberi di scoprirsi fragili e capaci di farsi forza a vicenda.

Haber e la Serraiocco riescono a trovare la giusta alchimia nel tratteggiare questo delicato rapporto in rapida costruzione e strappano più di una risata allo spettatore, che empatizza rapidamente con i loro personaggi.

A completare il cast principale Isabella Ferrari, ottima comprimaria nel ruolo dell’agente/amante di Haber. Da citare, inoltre, sul finale, un’apparizione di Patrice Leconte nel ruolo di sé stesso.

La solida sceneggiatura è firmata da Nicola Guaglianone, da un soggetto suo, dello stesso Haber e di Tonino Zangardi. Capitani, al suo debutto nel lungometraggio, dopo il David di Donatello conquistato con il corto Bellissima, realizza una commedia on the road dal ritmo sostenuto e dalla delicatezza di toni.

«Dietro questo film c’è una cosa che lo spettatore difficilmente coglie: il tempo. Ci sono voluti anni per arrivare fino a qui» ha dichiarato Capitani, prima della proiezione. «Il regista vive per questo momento: l’incontro con il pubblico. Il nostro lavoro non è per noi stessi, ma per gli altri. Acquista significato solo nell’incontro con gli altri».

E questo incontro avverrà, per fortuna, molto presto. In viaggio con Adele, infatti, approda in sala oggi, 18 ottobre, distribuito da Vision Distribution.

di Camilla Di Spirito

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.