UN GIORNO ALL’IMPROVVISO di Ciro D’Emilio (2018)

, Opere Prime

Presentato ieri nella sezione Orizzonti della 75ª Mostra del Cinema di Venezia, dove è stato accolto con dieci minuti di applausi, Un giorno all’improvviso è l’esordio del regista scafatese Ciro D’Emilio.

Al centro dello struggente spaccato di vita raccontato dall’autore campano c’è Antonio (la giovane rivelazione Giampiero De Concilio, che al Lido si è aggiudicato il Nuovo Imaie Talent Award), ragazzo con un grande talento calcistico.

Fra partite, amici e primi amori, la sua vita sarebbe quella di un adolescente comune, se non fosse per la responsabilità di una madre fragile e complicata, ma impossibile da non amare, cui presta il volto un’eccellente Anna Foglietta, a suo dire nel ruolo più complesso affrontato finora in carriera.

Nel film, prodotto dalla Lungta Film e distribuito dalla No.Mad Entertainment, viene, quindi, mostrato un ribaltamento di ruoli: un figlio cresciuto troppo in fretta, costretto a prendersi cura di una madre bambina, la cui malattia la porta a oscillare tra amore incondizionato e violento rifiuto, in una costante ed esasperante altalena emotiva.

La camera segue Antonio con occhio discreto e attento, accompagnandoci in una storia autentica e cruda, proprio come la quotidianità del personaggio, ma al tempo stesso narrata con grande delicatezza.

Risultato ottenuto grazie a un sapiente lavoro di scrittura (la sceneggiatura è dello stesso D’Emilio e di Cosimo Calamini), a una regia accorta e a una narrazione asciutta ma evocativa, complice anche l’essenzialità delle musiche e del montaggio, rispettivamente del maestro Bruno Falanga e di Gianluca Scarpa.

Lo stile visivo rispecchia perfettamente l’andamento narrativo, e ciò risulta sempre più evidente inquadratura dopo inquadratura, fino al disperato e intenso climax finale.

È così che Antonio ci porta nel suo mondo, una realtà dura e faticosa, in cui, però, resistono intatte innocenza e tenacia, qualità che è riuscito a coltivare nel tempo, facendone un vero e proprio strumento di sopravvivenza.

a cura della Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.