Emanuele Crialese – Biografia

, Biografie

Emanuele Crialese (Roma, 27 maggio 1965) è un regista e sceneggiatore italiano.

Studia alla New York University, dove si laurea nel 1995.

Dopo aver girato diversi corti, esordisce con un lungometraggio nel 1997, Once We Were Strangers, una coproduzione italo-americana, finanziata da un produttore che aveva notato Crialese durante il suo periodo di apprendistato negli Stati Uniti. Nel film, come in altri suoi lavori successivi, appare Vincenzo Amato.

Fra il 1998 e il 2000, Crialese lavora anche in teatro, sempre negli Stati Uniti, e accanto al produttore Bob Chartoff (lo stesso di Toro Scatenato e di New York New York) alla stesura di un trattamento cinematografico su Ellis Island. Seguono i lungometraggi Respiro e Nuovomondo , entrambi ambientati in Sicilia, film che riscuotono notevole successo di critica e di pubblico, in particolare all’estero, specialmente in Francia. Nuovomondo viene presentato in concorso ufficiale alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, nel settembre 2006, riscuotendo un buon successo di pubblico che gli vale uno speciale e non previsto Leone d’Argento e la candidatura italiana per il miglior film straniero dell’Academy Award,oltre a tre David di Donatello. Ha inoltre ricevuto la nomination per l’European Film Awards per il miglior regista.

Il film Terraferma, incentrato sul tema dell’immigrazione clandestina dall’Africa in Italia, è stato presentato al Festival di Venezia 2011 in cui è stato accolto con una standing ovation. Nel 2012 ha vinto il Premio Mario Monicelli per la miglior regia al Bif&st di Bari. Nel 2014 ha ricevuto il Premio Nazionale Cultura della Pace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.