Al via il Magna Graecia Film Festival: opere prime in lizza

, Fatti di cinema

Parte dopodomani la tredicesima edizione del Magna Graecia Film Festival di Catanzaro, manifestazione notoriamente votata agli autori emergenti. Tra le opere prime a essersi imposte nelle edizioni precedenti annoveriamo quelle di Mariantonia Avati, Mohsen Milliti, Claudio Cupellini, Marco Amenta, Aureliano Amadei, Guido Lombardi e Valeria Golino. Quest’anno al presidente onorario, Ettore Scola, sarà serbato un tributo nel corso dell’ultima serata con la proiezione del documentario diretto dalle figlie Paola e Silvia Ridendo  e scherzando – ritratto di un regista all’italiana; un excursus sulla carriera di un autore intramontabile dal lascito senza pari, nato dall’incontro con Pif e sullo sguardo amorevole dei suoi cari. A denotare il programma saranno anche gli ospiti d’eccezione (da Matt Dillon a Matthew Modine – il celebre sodato “Joker” di Full Metal Jacket), senza considerare Violante Placido, la quale dovrebbe presentarsi in un’inaspettata veste di cantante aprendo la stessa kermesse, per arrivare poi a Milena Vukotic, Alessandro Haber, Matilde Gioli, Francesco Pannofino, Melissa Marchetto, Mauro Mazza, Ninni Bruschetta e Santino Cardamone. Oltre all’interessante caso de La macchinazione di David Grieco, spiccano nel palinsesto diversi debutti: La terra dei santi di Fernando Muraca, Antonia di Ferdinando Cito Marino, Il matrimonio di Paola Salerno, On Air di David Simon Mazzoli, Il bambino di vetro di Federico Cruciani e Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio. A presiedere la giuria troveremo l’anzidetto Haber, Francesco Lazotti, l’attore Alessandro Roja e, per finire, Mauro Mazza, giornalista ex direttore di Rai Uno. Molti gli eventi supplementari: alla performance canora della Placido seguirà infatti  il concerto di Killacat, l’esibizione del cantautore Antonio Pascuzzo e il concerto di Eman, per poi chiudere il 31 luglio con il live di Santino Cardamone.

 di Francesco Milo Cordeschi

Maggiori informazioni sono reperibili sul sito:

www.magnagraeciafilmfestival.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.