Una PAZZA GIOIA tra sorprese e conferme ai Nastri d’Argento 2016!

Era da giorni che La pazza gioia di Paolo Virzì faceva parlare di sé. A coronare il tutto mancava un dovuto riconoscimento. Non sono mancate le sorprese, una a caso la “riscossa” di Caligari, le conferme per Lo chiamavano Jeeg Robot dell’esordiente Gabriele Mainetti, inoltre, non hanno di certo smentito le aspettative. Andiamo a scoprire insieme tutti i vincitori:

MIGLIOR FILM
La pazza gioia di Paolo Virzì

MIGLIOR COMMEDIA
Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese

MIGLIOR ESORDIO
Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Stefano Accorsi – Veloce come il vento

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti – La pazza gioia

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Luca Marinelli – Lo chiamavano Jeeg Robot

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Greta Scarano – Suburra

NASTRO D’ARGENTO COLLETTIVO
L’intero cast di Perfetti Sconosciuti

PREMIO BIRAGHI ALLA RIVELAZIONE
Matilda De Angelis – Veloce come il vento

MIGLIORE SCENEGGIATURA
Paolo Virzì, Francesca Archibugi – La pazza gioia

MIGLIOR SOGGETTO
Ivan Cotroneo, Francesca Marciano, Maria Sole Tognazzi – Io e lei

MIGLIORI COSTUMI
Catia Dottori – La pazza gioia

MIGLIORE SCENOGRAFIA
Paki Meduri – Alaska e Suburra

MIGLIOR MONTAGGIO
Gianni Vezzosi – Veloce come il vento

MIGLIOR SONORO IN PRESA DIRETTA
Angelo Bonanni – Non essere cattivo

MIGLIORE COLONNA SONORA
Carlo Virzì – La pazza gioia

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE
Fiorella Mannoia, Bungaro, Cesare Chiodo – Perfetti sconosciuti

MIGLIOR PRODUTTORE
Pietro Valsecchi – Quo vado?

FILM DELL’ANNO DEL DIRETTIVO DEL SINDACATO CRITICI
Non essere cattivo

NASTRO EUROPEO
Juliette Binoche – L’attesa

NASTRO D’ARGENTO SHISEIDO PER LO STILE
Valeria Bruni Tedeschi

WELLA NASTRO D’ARGENTO PER L’IMMAGINE
Micaela Ramazzotti

di Francesco Milo Cordeschi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.