Emanuele Gaetano Forte – Biografia

, Biografie

Nato a Formia, classe 1991, regista, autore e produttore del lungometraggio Al di là del risultato (2016). Ha lavorato come a aiuto regia nel mediometraggio “Fuori sede” prodotto dall’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico con la supervisione alla regia di Sergio Rubini. Nel 2015 è regista del videoclip musicale Domenico Savio della band Il Grande Capo, aiuto regia per Edoardo Palma nel lungometraggio Quando sarò bambino prodotto dalla Primus Picture e nei videoclip musicali Hyperbole di Livia Ferri, Terza guerra di Mimosa. Nel 2014 fonda, insieme ad Edoardo Palma e Alfonso Pontillo, l’associazione culturale Full of Beans. Regista, insieme ad Edoardo Palma, e autore del monologo teatrale Come il ghiaccio coi cocktail che partecipa al Torino Fringe Festival.  Regista e autore del cortometraggio Bolle di sapone, realizzato con i ragazzi affetti da disabilità psicofisiche del centro di riabilitazione Vaclav Vojta. Aiuto regia per Edoardo Palma nel cortometraggio Senza parole, realizzato con il contributo del MiBACT, e nel videoclip musicale IT Decay della band Eridana. Nel 2013 è regista, autore e produttore del documentario Gaetanino – mio nonno, San Giovanni e Berlinguer che viene selezionato, in concorso, al Biografilm Festival di Bologna. Autore della raccolta di racconti Rumore di cicale che viene pubblicata per le edizioni Il Foglio. Assistente alla regia nel documentario C’era una volta in televisione di Alfonso Pontillo, incentrato sulla figura di Ugo Gregoretti e realizzato con il contributo del MiBACT, e nel cortometraggio Yet the best universe ever di Edoardo Palma. Nel 2012 e assistente alla regia nei lungometraggi La terra e il vento di Sebastian Maulucci prodotto dall’A.R.P.A Film e Il terzo tempo di Enrico Maria Artale prodotto dalla CSC Production. Organizzatore, con il gruppo creativo Full of Beans, del Comicron – Festival del Cortometraggio Comico che si è tenuto a Pontelandolfo nel 2013 con la supervisione artistica di Ugo Gregoretti. Nel 2011 è regista, autore e produttore del corto La comédie d’un jour vincitore, nel 2013, del primo premio al VIII concorso internazionale di cortometraggi Corto Moak con Enrico Ghezzi presidente di giuria. Regista e autore del corto Tiro a quattro vincitore del primo premio al Sottodiciotto film festival di Torino.

Lascia un commento