Valentina Esposito – Biografia

, Biografie

Valentina Esposito, nata nel 1975, è un’autrice e regista romana. Nel 2003 Valentina ha iniziato la sua attività teatrale all’interno del Carcere di Rebibbia N.C. a Roma promuovendo l’inserimento lavorativo di ex detenuti nel sistema teatrale italiano. Come autrice e regista Valentina ha curato e diretto varie rappresentazioni teatrali con i detenuti del Reparto G8 Lunghe Pene Reclusione, tra le quali Viaggio all’isola di Sakhalin, Exodus, Fitzcarraldo, La Festa e molti altri. Tra il 2011 e il 2012 Valentina è responsabile organizzativo della parte teatrale del film Cesare deve morire, film diretto da Paolo e Vittorio Taviani, vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino e di 5 David di Donatello. Nel 2013 ha fondato l’Accademia di Teatro Sociale con i detenuti in misura alternativa e gli ex detenuti del Carcere di Rebibbia N.C. – laboratorio di formazione teatrale permanente esterno al Carcere. Attualmente insegna Teatro nel Sociale presso l’Università La Sapienza di Roma. Ombre della Sera è il suo debutto alla regia cinematografica.

Lascia un commento