Nanni Moretti – Biografia

, Biografie

Nato a Brunico, in provincia di Bolzano, il 19 agosto 1953, Nanni Moretti è un regista, produttore cinematografico e attore, tra i migliori della sua generazione. Il suo racconto della società italiana nelle sue trasformazioni sociali e politiche ha sempre offerto preziosi spunti di riflessione, anticipando in molti casi gli sviluppi futuri. Fin dal suo film d’esordio, “Io sono un autarchico” del 1976, dimostra il suo stile sarcastico nel mettere in scena le frustrazioni della sua generazione, di fronte ai luoghi comuni della società. Seguiranno una serie di pellicole, molte delle quali hanno ottenuto un grande successo: “Ecce Bombo” 1978, “Sogni d’oro” 1981, “Bianca” 1984, “La messa è finita” 1985, “Palombella rossa” 1889, “Caro diario” 1993, “Aprile” 1998, “La stanza del figlio” 2001, “Il Caimano” 2006, “Habemus Papam” 2011, “Mia madre” 2015. Tra i riconoscimenti ricevuti, la Palma d’oro al Festival di Cannes e il David di Donatello nel 2001 con “La stanza del figlio”. Recita come attore anche in “Caos Calmo”, film in gara al Festival di Berlino 2008. Nel 2015 concorre a Cannes con la pellicola “Mia madre”, in cui recita da protagonista Margherita Buy.

Lascia un commento