BOY ON THE BRIDGE di Petros Charalambous (2016)

Presentato in anteprima mondiale alla Festa del Cinema di Roma nella sezione Alice nella città, Boy on the Bridge è la storia di Socrate (Konstantinos Farmakas), dodicenne curioso e spensierato. In un villaggio cipriota,
boyonthebridgeall’apparenza idilliaco, Socrate si diletta a costruire petardi, per seguire le orme del nonno, che era artificiere. Il ragazzo trascorre la sua infanzia assieme al cuginetto, con il quale condivide corse in bici e marachelle di ogni genere. La sua iperattività permette a Socrate di scoprire le ipocrisie del mondo adulto, facendo vacillare i saldi ideali insegnatigli dal padre (Andreas C. Tselepos). È il padre infatti ad inculcargli il senso dell’onore e del rispetto delle promesse, oltre ad essere per suo figlio una vera e propria guida morale e spirituale. Nel giorno del Sabato Santo, Socrate fa esplodere un pericoloso petardo, sottovalutandone le conseguenze. Poiché una persona perde la vita, il dito viene puntato su Socrate, che diventa ingiustamente un focolaio di pettegolezzi. Ma quando un suo amico viene arrestato per il reato, Socrate, convinto anche della sua innocenza, è determinato a trovare il vero colpevole. Basato su un romanzo pubblicato nel Regno Unito, Land of the Golden Apple di Eve Makis, romanziere britannico-cipriota, questa è la vera storia di un ragazzo la cui vita idilliaca in un villaggio mediterraneo è interrotta da un crimine. AMP Filmworks ha acquisito i diritti del libro e la scrittrboy_on_the_bridge5ice Eve Makis ha adattato la storia in una sceneggiatura per lungometraggio. Boy on the Bridge è un romanzo di formazione di straordinaria profondità, che raggiunge l’incredibile quando si scopre che è l’opera prima di Petros Charalambous. Il regista cipriota rende omaggio al veritiero sguardo dei bambini, grazie anche all’interpretazione di Konstantinos Farmakas, capace di mantenere in ogni inquadratura una spontaneità incredibile, cogliendo lo smarrimento nell’attraversare ‘quel ponte’ verso l’età adulta.

di Clarice Di Faustino

Lascia un commento