Giulio Ricciarelli – Biografia

, Biografie

Ha studiato recitazione presso la Otto Falckenberg Schule. La carriera inizia nel 1990 (all’età di 25 anni) come attore delle serie televisive tedesche con il film-TV Black Money – Verfilzung… Macht…; fino ad arrivare all’ultima partecipazione avvenuta nel 2013 conMein Mann, ein Mörder. Come sceneggiatore ha preso parte alla stesura dei copioni di tre film: Love It Like It Is nel 2008, Ampelmann e Il labirinto del silenzio nel 2014. Ha diretto cinque film: Vincent nel 2004), poi Love It Like It Is (2008). Nel 2009 esce Lights, proiettato in competizione al Festival Cinematografico Max Ophüls Preis e candidato agli European Film Award; poi ha diretto Ampelmann e infine Il labirinto del silenzio, di cui ha scritto anche la sceneggiatura. Ha prodotto sette film, il primo dei quali nel 2001 (Birthday) e l’ultimo nel 2014, il già citato Il labirinto del silenzio. In seguito, ha accettato un contratto presso il Theater Basel nella stagione teatrale 1989/90, presso il Staatstheater di Stoccarda, il Kammerspiele di Monaco, il Schauspiel di Bonn, nelle stagioni 1992/94 e il Bayerisches Staatsschauspiel. Nel 2000 ha fondato insieme a Sabine Lamby la Naked Eye Filmproduction. Come regista ha realizzato il cortometraggio Vincent che ha ottenuto il premio Golden Sparrow nel 2005 ed è stato candidato agli European Film Award. Il film Il labirinto del silenzio è stato selezionato dalla Germania per le candidature all’Oscar per il film straniero.

Lascia un commento