Aureliano Amadei – Biografia

, Biografie

Nato a Roma nel 1975, Aureliano Amadei è l’unico superstite civile dell’attentato alle truppe italiane di Nassiriya (12 novembre 2003, 28 morti di cui 19 italiani). Assistente di Stefano Rolla (vittima della strage), era in Iraq per i sopralluoghi di una fiction. Venti sigarette a Nassiriya è il libro autobiografico, scritto con Francesco Trento, seguito dal film 20 sigarette del 2010. Altri suoi film sono Il leone di Orvieto (2012) e Di lavoro si muore (2013).

Lascia un commento