David Grieco – Biografia

, Biografie

Nato a Roma nel 1951, inizia a muovere i primi passi nell’ambiente cinematografico giovanissimo. A sedici anni è scritturato come attore da Franco Zeffirelli per una parte in Romeo e Giulietta, da Pier Paolo Pasolini per Teorema, da Bernardo Bertolucci per Partner. Manifesta però il desiderio di abbandonare la recitazione per dedicarsi alla regia e alla sceneggiatura. A diciassette anni diventa assistente alla regia per Bertolucci e Pasolini. A diciannove anni inizia a lavorare come critico cinematografico e musicale per il quotidiano l’Unità. Vista la conoscenza di francese, inglese, un po’ di spagnolo e un po’ di tedesco, spesso gli vengono affidati incarichi da corrispondente estero. Poco più che trentenne diventa sceneggiatore e produttore esecutivo. Dirige alcuni spot pubblicitari, come quello per Discovery Channel che vede protagonisti Laura Morante e Sergio Rubini. Lavora in radio e in tv come autore e conduttore per le trasmissioni di Hollywood Party, Radio City Café e Il Giornale del Cinema. Gira anche alcuni documentari su registi e star del cinema come Clint Eastwood, John Woo, Mario Monicelli, Sidney Pollack e molti altri. Nel 2004 scrive, dirige e coproduce il suo primo lungometraggio Evilenko, tratto dal suo romanzo Il comunista che mangiava i bambini (edito da Elle U Multimedia, 2004). Nel 2014 dirige il suo secondo film La macchinazione, basato sulla vita del regista Pier Paolo Pasolini ma il film esce solo nel 2016.

Lascia un commento