Piero Messina – Biografia

, Biografie

Dopo gli studi al DAMS di Roma Tre si diploma in regia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Esordisce come regista nel 2004 con il cortometraggio Stidda ca curri, vincitore del “50° Taormina Film Fest”. Si dedica contemporaneamente alla realizzazione di colonne sonore. Nel 2009 il suo cortometraggio La Porta è in concorso al Festival di Rotterdam. Nel 2011 il suo cortometraggio Terra viene presentato in concorso al 65° Festival di Cannes. L’anno successivo con il cortometraggio La prima legge di Newton vince la menzione speciale al Festival Internazionale del Film di Roma. Lo stesso cortometraggio è in cinquina per il Nastro d’argento e per il Globo d’oro. Lavora come assistente alla regia di Paolo Sorrentino nei film This Must Be the Place e La grande bellezza. Nel 2014 nell’ambito del progetto di Giorgio Armani Films of City Frames ha realizzato un corto ispirato al romanzo di Louis-Ferdinand Céline Viaggio al termine della notte con protagonista Paolo Sorrentino, con immagini inedite de La grande bellezza, e prodotto da Rai Cinema. Per la televisione ha diretto la serie Capolavori svelati, presentata da Greta Scacchi e trasmessa da Sky Arte. Nel 2014 gira il suo primo lungometraggio, L’attesa, con protagonista Juliette Binoche, prodotto dalla Indigo Film e da Medusa Film. Il film è presentato in concorso ufficiale alla 72ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e al Toronto Film Festival ed è stato distribuito in circa 20 paesi.

Lascia un commento