Edoardo Falcone – Biografia

, Biografie

Sceneggiatore italiano, principalmente devoto alla commedia, è sporadicamente anche un regista nello stesso genere.
Edoardo Falcone nasce a Roma il 6 agosto 1968. Interessato al cinema, studia alla Scuola internazionale dell’Attore Alessandro Fersen, diventando nel 2000 finalista della manifestazione “Riso in Italy”. Portato per la comicità, inizia così a esibirsi come cabarettista in alcuni locali romani.
Conosce, proprio nell’ambiente del cabaret e del teatro, Rodolfo Laganà che gli chiederà di scrivere assieme a lui lo spettacolo “Laganà Social Club”, cui poi seguirà “Geneticamente mortificato” (scritto anche con Mario Pappagallo).
Dal teatro al cinema, il passo è brevissimo. Entrato in contatto, proprio grazie al teatro, con Massimiliano Bruno, lavora gomito a gomito con lui in numerose stesure di soggetti e sceneggiature che poi diventeranno commedie (anche se non tutte pienamente riuscite). Uno dei loro primi sforzi è Tutto l’amore del mondo (2010) con Nicolas Vaporidis, Sergio Rubini ed Enrico Montesano. Seguono una serie di cinepanettoni che si mischieranno con opere molto più interessanti: A Natale mi sposo(2010); Nessuno mi può giudicare(2011) che lo ha visto candidato al Nastro d’Argento per la migliore sceneggiatura assieme a Massimiliano Bruno e Fausto Brizzi; Matrimonio a Parigi(2011); Viva l’Italia (2012); Mai stati uniti(2013) di Carlo Vanzina; Stai lontana da me(2013) e Ti ricordi di me?
Nel 2015, arriva il suo debutto alla regia con Se Dio vuole, incentrato sulla scoperta della vocazione religiosa di un figlio da parte di un padre e sugli sconvolgimenti che questo creerà all’interno della famiglia.

Lascia un commento